|

INSETTI CHE PASSIONE!

Data pubblicazione: 11-02-2021
 
la copertina di Tassi

Un simpaticissimo libricino che avvicina il lettore a quelle bestioline a più zampe che a volte ci fanno sussultare ed a volte gridare con una smorfia di… ribrezzo. Noi che l’abbiamo letto invece ci siamo appassionati alle loro storie, a partire da quello che in Egitto considerano sacro, LO SCARABEO, infatti è uno dei gadget più richiesto se andate da quelle parti soprattutto se realizzato in turchese, che Tutankhamon venerava in quanto era paragonato al Sole, ovvero il Dio Amon-Ra il cui tempio si trova nella Valle dei Re. E pensiamo all’insetto per eccellenza quello che d’estate scacciamo spesso e volentieri: LA MOSCA, infatti si dice sei fastidioso come una mosca ed ecco nascere  quella specie di scotch azzeccosi  che messi appesi servivano a  catturarle, oppure la classica palettina, ma la loro funzione in natura è importante e se sono trasportatrici di microbi, è perché frequentano posti  resi malsani dall’incuria dell’uomo. E che dire della Melanophila, nero insetto, che si manifesta laddove s’inizia a rilevare un principio di combustione che poi può trasformarsi in incendio, e la sua presenza ci mette sul chi va là. E come non interessarci all’insetto che ci piace di più, la lucciola,  specie diventata quasi rara, che nell’inizio delle serate estive con la sua luminosità la notte si fa scoprire svolazzando, e se riuscite a raccoglierle in una bottiglia agiscono come una vera e propria pila, a patto che poi le liberiate.
All’interno di questo delizioso piccolo libricino ci sono anche le testimonianze di entomologi (coloro che studiano gli insetti) famosi circa  le loro esperienze e la loro esperienza.
Che dire? Grazie Franco Tassi, ora guarderemo questi piccoli animaletti con un altro occhio.

Aghe

 

“Nel mondo degli Insetti” – Franco Tassi – Stella Mattutina Edizioni - 7,00€